Crypto weekend: I prezzi Bitcoin scendono di 5.000 dollari sul mercato si raffreddano

Dopo un’altra rivisitazione di 40.000 dollari, i prezzi Bitcoin sono scivolati di nuovo indietro nel fine settimana, mentre la pressione per l’acquisto del re del cripto inizia a diminuire.

Al momento della scrittura, il Bitcoin era scambiato a circa 35.100 dollari. Da quando ha raggiunto nuovamente i 40.000 dollari il 14 gennaio, l’asset ha subito una flessione e negli ultimi due giorni ha perso circa 5.000 dollari.

Sabato i prezzi sono saliti fino a 38k$, ma la resistenza si è rivelata troppo forte e le vendite sono riprese, facendo scendere i prezzi fino al minimo intraday di 34k$ domenica 17 gennaio. Il grafico ha mostrato un massimo più basso, il che significa che una correzione maggiore potrebbe essere ancora sulle carte.

L’analista ‘CryptoHamster’ ha esaminato gli schemi grafici, aggiungendo:

“C’è un cuneo discendente che si forma all’interno di un triangolo. Il prezzo l’ha già rotto al rialzo e hanno testato nuovamente il supporto. Se tiene, potremmo aspettarci la continuazione della crescita fino al bordo superiore del triangolo di consolidamento”.

Un triangolo dentro un triangolo. $BTC $BTCUSD #bitcoin pic.twitter.com/IfvsMXZCwe
– CryptoHamster (@CryptoHamsterIO) 16 gennaio 2021

Il prezzo Bitcoin potrebbe continuare a scendere

Crypto weekend: I mercati vedono il rosso in un massiccio selloff da 150 miliardi di dollari

Secondo Bloomberg, gli strateghi di JP Morgan hanno detto che la Bitcoin era in una posizione simile alla fine di novembre, tranne che con 20.000 dollari come test. Hanno aggiunto che i trader che seguono la tendenza potrebbero propagare la correzione della scorsa settimana e;

“I segnali di momentum decadranno naturalmente da qui alla fine di marzo se il prezzo del Bitcoin non riuscirà a superare i 40.000 dollari”.

Adottando un approccio più rialzista è stato il CEO di Pantera Capital Dan Morehead, che ha detto che Bitcoin salirà più del 200% nei prossimi otto mesi per raggiungere i 115.000 dollari entro agosto 2021. In una conference call della scorsa settimana, l’investitore ha dichiarato;

“Sei mesi fa, circa sei mesi fa, il tetto del mercato di Bitcoin era lo stesso di L’Oreal Cosmetics, ora è passato da Facebook, e questa è solo un’enorme differenza nel modo in cui il mercato percepisce Bitcoin”.

Altrove sui mercati cripto

La capitalizzazione di mercato totale per tutti i beni digitali rimane superiore a un trilione di dollari, ma solo di poco. Dalla fine della scorsa settimana, circa 60 miliardi di dollari sono usciti dal mercato, secondo Coingecko, la maggior parte dei quali è legata al Bitcoin.

La maggior parte delle valute crittografiche sono state scambiate in modo relativamente piatto durante la sessione asiatica di lunedì mattina. Alcune stavano ancora facendo guadagni minori, però, e questi includono il razzo Polkadot della scorsa settimana, che è salito del 2% nel corso della giornata per superare i 17 dollari dopo aver raggiunto il massimo storico di 18,25 dollari la domenica.

Chainlink (LINK) e Binance Coin (BNB) stanno facendo bene oggi, entrambi guadagnando il 9% per raggiungere rispettivamente i 22,30 e i 45,84 dollari. Anche Cosmos e Cardano stanno guadagnando, mentre gli altcoins si godono lo slancio all’inizio della settimana.